Descrizione Progetto

Ogni anno, già ai primi di febbraio, passeggiando per il Parco Sempione si presentano sempre all’improvviso davanti ai mie occhi le giostre. Mi inoltro tra loro cercando di riconoscerne una nuova e più bella degli anni precedenti e così realizzo che per me, anno dopo anno, ne sono passati tanti.

Alla visione di un bimbo che entusiasta salta sulla giostra, rincorso dal papà preoccupato che non inciampi, mi riscopro un sorriso in viso per l’emozione che ogni generazione prova per le giostre. Non è solo un divertimento, è il mondo fatato della nostra infanzia.

Le giostre portano sempre con loro il profumo della primavera e la nostalgia del passato lascia lo spazio alla speranza del futuro: se ancora una volta sono riapparse le giostre significa che siamo ancora in grado di amare la vita.

Giacomo Bucci
Milano 2018

Portfolio

Raccolte del Duemila

Raccolte del Novecento